Categorie
storia della religione

Filone di Alessandria e la ricerca del senso

(Pubblicato in GralsWelt 61/2010) Più o meno nello stesso periodo in cui Gesù visse ad Alessandria un teologo e filosofo ebreo le cui opere acquisirono grande importanza per il cristianesimo pur rimanendo poco influenti sullo sviluppo del giudaismo: Filone di Alessandria (c. 13 aC - 50 dC), che nulla sapeva della vita e dell'opera di Gesù […]

Categorie
storia della religione

Perché ancora le religioni?

Il valore del pensiero religioso come contrappunto al materialismo (Pubblicato in GralsWelt 60/2010) In GralsWelt abbiamo riferito di vari sforzi moderni che le religioni vorrebbero abolire. Dal punto di vista scientista[i] di alcuni scienziati, le religioni si frappongono alla ricerca della verità e - se scivolano nel fondamentalismo violento - mettono addirittura in pericolo la sopravvivenza del […]

Categorie
storia della religione

Perché Dio permette tutto questo?

Nell'anno 1710 - cioè 300 anni fa - fu pubblicata in francese ad Amsterdam la prima edizione della "Teodicea cioè tentativo della bontà di Dio, della libertà umana e dell'origine del male" di Gottfried Wilhelm Leibniz (1646-1716). Seguirono altre edizioni, in tedesco e in molte altre lingue. L'ampia scrittura, scritta in maniera barocca […]

Categorie
storia della religione

Sulle vie degli illuminati

(Pubblicato su GralsWelt 13/1999) Il buddismo è attualmente una sorta di "religione della moda" nella nostra parte del mondo. Molti europei sono attratti dagli antichi insegnamenti di questa religione mondiale; si allontanano dal cristianesimo con delusione e cercano l'illuminazione nella saggezza dell'Asia, negli insegnamenti immortali dei tempi antichi. L'Asia orientale è senza buddismo nella sua quiete, […]

Categorie
storia della religione

Il Calice di Cristo e la ricerca del Graal

(Pubblicato su GralsWelt 20/2001) La leggendaria coppa della comunione è stata davvero trovata? Nel messaggio del Graal di Abd-ru-shin si afferma che il "Santo Graal" vivificante non si trova nelle vette terrene ma nelle più alte vette spirituali. Dal testo, però, si può anche leggere - vedi riquadro delle virgolette - che oltre a questo vero e proprio Graal, il […]

Categorie
storia della religione

Lotta incessante per le “verità fondamentali”

(Pubblicato in GralsWelt 55/2009) Fondamentalismo moderno “Dobbiamo aspettare che arrivi qualcuno che ci insegni come dobbiamo fare sacrifici e come dobbiamo comportarci verso i nostri simili. Solo un Dio può darci l'illuminazione... Nel frattempo è necessario navigare sulle rovine della verità che ci sono rimaste, come su una barca [...]

Categorie
storia della religione

Il Gesù storico e il Cristo della fede

 (Pubblicato in GralsWelt 2/1997) Non c'è altro argomento che sia stato affrontato in modo sempre più intenso in Occidente per quasi due millenni che con il cristianesimo e il suo fondatore. La fede nel Figlio di Dio, Gesù, divenne la dottrina religiosa più influente e diffusa nel mondo. Recentemente, tuttavia, questa convinzione è stata spinta […]

Categorie
storia della religione

Come e perché sono nati culti e rituali religiosi?

(Pubblicato in GralsWelt 54/2009) Gli studiosi di religione presumono che le religioni abbiano accompagnato lo sviluppo culturale fin dall'inizio della storia umana. Il sentimento religioso sembra essere una parte essenziale delle qualità specificamente umane che ad es. B. nei culti, rituali, miti, arte, musica, educazione, ecc. La religiosità è anche una delle pulsioni umane fondamentali che guidano la società e la sua […]

Categorie
storia della religione

Il fuoco del cristianesimo

In che modo un piccolo gruppo religioso ebraico è diventato la più grande religione mondiale? Mi sono chiesto spesso cosa spingesse le persone nei primi secoli a professare il cristianesimo. È vero che i culti delle divinità greche e romane avevano perso molto del loro prestigio, ma c'erano ideologie più interessanti e intellettualmente più esigenti […]

Categorie
storia della religione

Gesù era onnisciente?

Pubblicato in GralsWelt 45/2007 Se chiedi a qualcuno qualcosa che non conosce, o forse nemmeno conosce, la sua risposta a volte è una contro-domanda sfacciata: "Sono io Gesù?" sarebbe stato onnisciente. Era davvero lui? Domande del sadduceo Ad essere sincero, a volte chiedo un […]