Categorie
scienza

violenza dal cielo

(Pubblicato su GralsWelt 36/2005)

Nel mondo del Graal abbiamo parlato in vari modi del fatto che la terra è minacciata da collisioni con corpi celesti. L'evento Tunguska è noto dal 20° secolo, ma fortunatamente si è svolto così lontano dai centri abitati che non si conoscono vittime umane in questo contesto. Ora è provato per la prima volta che un altro impatto ha avuto luogo in epoca storica, che probabilmente ha influenzato i processi storici.

L'impatto del Chiemgau
Alla fine del 2004 è stato pubblicato che qualche migliaio di anni fa un planetoide o una cometa colpì il Chiemgau (Alta Baviera) e in quel momento devastò un'area di oltre 1.000 km² nell'area di Altötting/Traustein. All'interno di un'ellisse con una lunghezza assiale di 58 o 27 km, sulla superficie terrestre possono essere rilevati 80 crateri di diametro compreso tra 3 me 500 m.

Il bagliore infuocato del corpo celeste che esplode nell'atmosfera doveva essere visibile in gran parte dell'Europa; a notevole distanza la terra tremava e un gran tuono scuoteva l'aria. La fertile distesa di terra tra Chiemsee e Salzach era sicuramente abitata all'epoca, ed è molto probabile che le persone siano rimaste ferite.

La data esatta del disastro è dibattuta. Secondo Spiegel, i reperti geologici indicano un intervallo di tempo compreso tra il 9.000 a.C. al 1.000 d.C. (4). Altri studiosi collocano l'epoca tra il V secolo aC e il IX secolo dC (2).

Ci chiediamo, gli eventi storici possono aiutare a specificare il momento? Sembra plausibile un'ipotesi di Heribert Illig (1), che fornisce la data dell'impatto intorno al 60 aC. a.C., quasi sicuramente dopo il 400 a.C. Cr.

Il seguente è notevole: Quando i romani 15 aC. penetrati nelle pendici settentrionali delle Alpi fino al Danubio, vi trovarono terra fertile ma in gran parte disabitata. Strano anche: anche il grande oppidum celtico di Manching fu abbandonato per ragioni sconosciute nel I secolo aC.
I Celti amanti della natura colsero un evento celeste incomprensibile e spaventoso come un'opportunità per lasciare il paese?

Qualunque sia l'esito delle discussioni sulla data dell'impatto: oltre all'impatto di Tunguska, nel tempo storico è stato dimostrato un secondo impatto di un corpo celeste, che probabilmente causò terribili devastazioni negli insediamenti celtici e modificò i processi storici.

Letteratura:
(1) salti nel tempo numero 3/2004 p.548 segg., Mantis-Verlag, Graefelfing.
(2) http://www.chiemgau-impact.com.
(3) http://www.echo-online.de/treffpunkt/detail.php3?id=270816.
(4) http://www-spiegel.de/wissenschaft/erde/0,1518druck318210,00html.
(5) http://www.uni-wuerzburg.de/presse/mitteilungen/p04-79w.html.